REVIEW: MANGA BROWS – NEVE COSMETICS

manga-brows-ash-blonde-cold-brown

prezzo: € 8,80

INCI: Mica, Hydrogenated Vegetable Oil, C10-18 Triglycerides, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Olus OilCopernicia Cerifera Cera, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Candelilla Cera, Sesamum Indicum Oil, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Glyceryl Caprylate, Tocopherol.
(+/-) C.I. 77891, C.I. 77491, C.I. 77492, C.I. 77499.

Una volta tanto le mie brame cosmetiche hanno coinciso con le mie reali necessità (avevo terminato la mia amata Brow Wiz di Anastasia), e posso vantarmi di aver comprato la nuova matita per sopracciglia Manga Brows perché mi serviva veramente. il fatto che tutto il web ne parlasse e che metà delle mie amiche la sfoggiasse soddisfatta è un dettaglio assolutamente ininfluente: io non mi faccio certo influenzare da queste cose, tzé!

Avviso: ora passo alla parte noiosa ma necessaria in cui spiego cos’è e come è fatta questa matita, ergo se già lo sapete skippate.

E’ una matita per sopracciglia disponibile in tre colorazioni: una per bionde cenere o castane “fredde”, una per bionde dorate o castane dai riflessi ramati e caldi e una per castane scure/more. io ho quella rosa, per bionde fredde. si compone di un colore più chiaro, ash blonde, che servirebbe a disegnare la forma delle sopracciglia, uno più scuro, cold brown, utile per definirle, e infine un pettinino. il concetto è di un prodotto multiuso ma più pratico da usare delle tipiche palette.

La mina è piuttosto morbida, specialmente dal lato più chiaro. questo permette di ottenere un bel tratto anche con gesti molto leggeri, ma impone anche di temperare la matita piuttosto spesso. ha un’ottima scrivenza e a me dura tranquillamente per tutto il giorno. io ero tentata di acquistare la versione per bionde calde ma la dolce commessa della mia bioprofumeria di fiducia mi ha consigliato bene, e la tonalità fredda si è rivelata perfetta: la parte più chiara è comoda da usare tutti i giorni, e dona un effetto molto naturale. la parte più scura, che uso molto meno, è però molto adatta per dare un po’ di definizione in più: la trovo perfetta quando carico gli occhi con trucchi più scuri o elaborati del solito, e anche le sopracciglia vanno marcate maggiormente. il pettinino è utile, ma a me piace comunque rifinire le sopracciglia con un mascara o una cera trasparenti, quindi non lo uso moltissimo.

Nel complesso è un prodotto che sto amando molto: riesce a garantirmi sia un risultato ottimale che una praticità e una velocità d’uso che con i soliti set di ombretti non avevo mai avuto. considerato il prezzo, non eccessivo, direi che è stato un ottimo acquisto. l’unico mio timore è che non duri troppo, dato che me la sto letteralmente mangiando e va temperata molto spesso.

E’ tutto bellezze, alla prossima recensione!

Annunci

REVIEW: MASCARA PER SOPRACCIGLIA “SPEED BROW” – BENEFIT

8799916425246

prezzo: €19,90 (per 3,0g)

INCI: aqua, PVP, triethanolamine, acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, phenoxyethanol, methylparaben. may contain: mica, bismuth oxychloride (CI77163), iron oxides (CI77491, CI77492, CI77499).

Vittima della sopracciglia-mania degli ultimi mesi (prima non se le filava nessuno…) ho deciso di acquistare questo prodotto della Benefit. dalla confezione sembrerebbe un mascara marrone dal colore abbastanza passe-partout, e io l’ho comprato nella speranza di poter dare un tocco di colore alle sopracciglia e al tempo stesso pettinarle.

In realtà il colore è leggerissimo, pressochè inesistente. anche sulle mie sopracciglia di biondina slavata scompare quasi completamente. naturalmente sono rimasta estremamente delusa, e considero questo prodotto un fail abbastanza clamoroso: l’unica sua funzione è quella di pettinare e fissare le sopracciglia, ma questo effetto lo potevo ottenere anche dai soliti mascara trasparenti molto meno esosi di questo qui.

Speed Brow a me non piace proprio, e secondo me non regge proprio il confronto con il suo gemellino Gimme Brow (di cui parlo qui), che oltre a fissare dà un po’ di colore e definizione e che tutto sommato mi piace.

Amen!

REVIEW: EYEBROW STILIST SET – ESSENCE

essence stylist set

prezzo: €2,99 (per 2g di prodotto)

INCI:  mica, talc, dimethicone, caprylic/capric triglyceride, magnesium stearate, ethylhexyl dimethyl paba, aloe barbadensis leaf extract, cocos nucifera oil, isopropylparaben, isobutylparaben, butylparaben, CI 77742 (manganese violet), CI 77491, CI 77499 (iron oxides), CI 77891 (titanium dioxide).

Questo set Essence contiene 2 ombretti per sopracciglia in due diverse tonalità, un pennellino angolato e 3 stencil per sopracciglia.

Il pennello è paragonabile per qualità ai trucchi pattoni che trovavo negli anni ’90 nel Cioè (come dimenticare quei rossetti bianchi perlati?), e gli stencil li trovo personalmente piuttosto inutili, quindi passiamo senza indugi a parlare dei due ombretti.

Il colore più chiaro è perfetto per le mie sopracciglia, le rifinisce e intensifica al punto giusto, mantenendo comunque un effetto naturale. scrive bene e non mi posso lamentare della tenuta. L’ho sostituito con piacere al color “naked” dell’omonima palette Urban Decay che prima utilizzavo per farmi le sopracciglia. il marrone più intenso è decisamente troppo scuro per me (che sono bionda/castana chiara) e quindi non lo posso utilizzare sulle sopracciglia. é però un bel marrone freddo opaco che si può benissimo sfruttare come normale ombretto per le palpebre.

Non si tratta certo di un prodotto perfetto: avrei preferito se avessero fatto due differenti set (magari uno per ragazze brune e mediterranee e uno per bionde), il packaging in plasticaccia trasuda squallore e il pennello è imbarazzante, ma tutto sommato per 2,99 euro fa più che il suo dovere. è perfetto per riempire e rinfoltire un po’ le sopracciglia. io poi le “ripasso” e pettino con il mascara Gimme Brow di Benefit e il gioco è fatto!

DSC_0004  (ecco gli swatches: come potete vedere il colore più scuro è anche decisamente più freddo)

REVIEW: “GIMME BROW” – BENEFIT

Immagine

prezzo: €25,50

INCI: aqua (water), mica, glyceryl stearate, polipropylene, magnesium aluminum silicate, PEG-100 stearate, polyacrylamide, phenethyl alcohol, C13-14 isoparaffin, glyceryl caprylate, laureth-7, panthenol, glycerin, silica, althaea officinalis root extract, citric acid, potassium sorbate, sodium benzoate, CI 19140 (yellow 5, yellow 5 lake), CI 42090 (blue 1 lake), CI 77000 (alluminium powder), CI 77007 (ultramarines), CI 77163 (bismuth oxychloride), CI 77288 (chromiumoxide greens), CI 77289 (chromium hydroxide green), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (iron oxides), CI 77510, (ferric ferrocyanide, ferric ammonium ferrocyanide), CI 77742 (manganese violet), CI 77891 (titanium dioxide).

Gimme brow (che io possiedo nella tonalità light/medium) è un prodotto la cui funzione principale è quella di riempire e colorare velocemente le sopracciglia grazie alla presenza di sottili fibre sintetiche.

Se avete passato la vita a depilare senza pietà le vostre povere sopracciglia e ora non vi rimangono che due tristi peletti sparuti, questo mascara non vi trasformerà in uno schiocco di dita in un villoso tagliaboschi (o in Cara Delevigne, se il paragone vi pare più lusinghiero). Se invece avete pretese più modeste e desiderate semplicemente riempire e rinfoltire un po’ le sopracciglia senza perdere troppo tempo, gimme brow fa il suo lavoro: le pettina e al tempo stesso le colora, ed è perfetto se si è di fretta e non si ha tempo per stare a lavorare di precisione con matita e ombretti vari. Il colore è abbastanza neutro e per questo si adatta a diverse carnagioni e colori di capelli (nemmeno il tempo di rincasare e già mia madre e mia sorella avevano allungato le loro dita rapaci sui miei recenti acquisti: l’hanno provato anche loro e non hanno avuto problemi di tonalità).

Naturalmente si tratta di un oggettino esoso (come tutti i prodotti Benefit, maledetti!) e tutto sommato non proprio indispensabile, ma se avete 25€ da immolare sull’altare dello shopping frivolo e come me siete attratte dallo stand della Benefit come i miei gatti dal prosciutto incustodito sul tavolo della cucina, gimme brow fa per voi.

Voi l’avete provato? Che ne pensate? Vi piacciono le sopracciglia da tagliaboschi che sono tanto fashion di recente? (a me non dispiacciono…) ma soprattutto: conoscete qualche sinonimo per “sopracciglia”? Sono impazzita per non dover ripetere quella parola (sopracciglia, sopracciglia, sopracciglia) ad ogni riga!